Giornata Mondiale contro il cancro infantile: le donazioni diventano cashless con i POS solidali di SumUp e Fondazione Lene Thun

Feb 15, 2024 | Comunicati Stampa

[SUMUP] Volontaria di Fondazione Lene Thun

Offrire supporto concreto alle cure mediche per bambini ricoverati nelle oncologie pediatriche e sensibilizzare alle diverse problematiche dei giovani pazienti e delle loro famiglie, in particolare quelle legate alla sfera psicologica e affettiva. È con questo obiettivo che Fondazione Lene Thun, presente da 10 anni negli ospedali italiani con laboratori permanenti di ceramico-terapia per bambini e ragazzi, e SumUp, fintech attiva nel settore dei pagamenti digitali con soluzioni innovative per business di ogni dimensione, rinnovano la loro partnership in occasione della Giornata Mondiale contro il cancro infantile (15 febbraio).  

A Febbraio più che mai, sarà possibile lasciare una donazione libera a sostegno di Fondazione nei negozi THUN “Amici di Fondazione” grazie anche alle soluzioni digitali di SumUp: nei punti vendita THUN “Amici di Fondazione” italiani una rete di POS mobili permetterà, infatti, a chiunque di dare il proprio contributo a favore dei laboratori di ceramico-terapia organizzati dalla Fondazione all’interno delle strutture ospedaliere italiane. I lettori di carte mobili consentono ai commercianti di accettare donazioni libere tramite pagamenti  digitali anche per le cifre più esigue; anche piccole donazioni da parte dei clienti Thun serviranno, quindi, a contribuire al sostegno del servizio di ceramico-terapia e verranno inviate direttamente alla Fondazione, che si occupa di organizzare i laboratori negli ospedali

In questo modo, inoltre, sarà possibile sostenere il progetto in trasparenza, a partire dalla tracciabilità delle operazioni: il donatore riceve una ricevuta dedicata ed in più può seguire sul sito della Fondazione Lene Thun l’andamento della raccolta fondi per ogni singolo laboratorio.

Data la semplicità con cui i POS mobili di SumUp si integrano al business di ogni tipo di attività e punto vendita – facili da usare, si collegano tramite bluetooth a smartphone/tablet e casse cloud e sono compatibili con tutte le carte di credito e debito – la solidarietà diventa cashless e fare del bene è facile, sicuro e veloce. 

Alcuni dipendenti di SumUp degli uffici di Milano e Berlino, inoltre, hanno deciso di partecipare personalmente come volontari ai laboratori creativi organizzati da Fondazione Lene Thun a febbraio e a marzo presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e l’Ospedale Charité di Berlino

“Fondazione Lene Thun era alla ricerca di un partner in grado di semplificare il processo di raccolta delle donazioni: le soluzioni digitali di SumUp hanno consentito di integrare le donazioni cashless negli store fisici coniugando l’esigenza di agire su tutti i canali con quella di trasparenza, fondamentale durante una campagna charity”, spiega Vittorio Moretti, Direttore Commerciale di SumUp. “Per SumUp è fondamentale supportare con i prodotti del suo ecosistema le aziende impegnate in iniziative di solidarietà, soprattutto a favore di una causa di primaria importanza come la lotta al cancro infantile, che nel mondo colpisce ogni anno circa 400.000 tra bambini e adolescenti. Questa campagna conferma una collaborazione importante: SumUp rinnova il supporto concreto alle iniziative di Fondazione Lene Thun, contribuendo ad aiutare i pazienti, le loro famiglie e gli ospedali”.

“Siamo onorati che un brand così rilevante nel segmento fintech come SumUp abbia incluso nel proprio piano di sostenibilità il supporto alle attività di Fondazione Lene Thun negli Ospedali.” afferma Paola Adamo, Direttrice della Fondazione, che continua “Sinergie come questa, che ci vedono collaborare con aziende che sposano il valore più profondo di vicinanza ai membri più piccoli e fragili delle nostre comunità attivandosi con piani di volontariato per i propri dipendenti sono davvero significative e speriamo possano aiutarci ad ispirare sempre più persone e realtà aziendali a compiere azioni etiche dal forte impatto sociale.”

Nata dall’idea di condividere la passione di Lene Thun per l’argilla e le proprietà benefiche della modellazione della ceramica, dal 2014 Fondazione Lene Thun porta nei reparti pediatrici, in particolare di oncologia pediatrica, degli ospedali italiani i suoi “Laboratori Permanenti” di ceramico-terapia. Sono attività offerte agli ospedali in forma totalmente gratuita, che hanno come scopo regalare ai bambini malati un’attività ricreativa e artistica. Modellare l’argilla, infatti, permette ai pazienti di intrattenersi, ma anche di ridurre lo stress, predisponendo l’organismo a ricevere le terapie al meglio. I laboratori permanenti di ceramico-terapia organizzati da Fondazione Lene Thun sono 54, attivi in 33 strutture ospedaliere in Italia,  a cui collaborano 600 volontari su tutto il territorio. Dal 2014 hanno partecipato ai laboratori più di 70.000 bambini e le loro famiglie.

La Giornata Mondiale contro il cancro infantile è un appuntamento fisso per Fondazione Lene Thun: questa celebrazione, a cui si accompagna ogni anno una campagna dedicata, ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla diffusione della malattia e sulla condizione dei pazienti e delle loro famiglie.

Comunicato stampa di Press Play per SumUp